recipecottura1|scrivi qui il tempo di cottura|recipecottura recipeingredienti1|1 kg di arista di maiale, 3 cucchiai di olio evo, 200 gr di pomodori ramati, 200 g di lattuga, 1 cipolla bianca, 400 gr di patate (fritte congelate), pepe nero q.b., sale q.b., 250 gr di farina 00, 250 gr di farina di manitoba , 300 ml di acqua, 4 gr di lievito di birra secco, 12 gr di sale fino, 30 gr di olio evo|recipeingredienti recipeprocedimento1|scrivi qui il procedimento|recipeprocedimento

Tipologia

SECONDI

Difficoltà

MEDIA

La ricetta del Gyros Greco

Chi è stato almeno una volta in Grecia, conoscerà sicuramente il gyros, il tipico street food ellenico a base di carne di maiale cotta su lunghi spiedi, tagliata a fette, condita con lo tzatziki e inserita nella pita, il pane soffice rotondo altrettanto tipico. Nelle osterie potreste trovarlo anche servito al piatto, ma gli ingredienti saranno sempre quelli: carne tagliata a strisce sottili, cotta su una griglia e poi servita con la pita accanto. Conosciuto anche in Albania con il nome di sufllaqe, questo piatto tipico della cucina greca può essere accompagnato da verdure come pomodori, cipolle, peperoni e cetrioli. Ecco di seguito tutte le indicazioni per realizzare il vostro gyros, piatto di carne della tradizione culinaria greca anche nelle varianti con carne di pollo. 

Ingredienti per il gyros

1 kg di arista di maiale3 cucchiai di olio evo200 gr di pomodori ramati
200 g di lattuga1 cipolla bianca400 gr di patate (fritte congelate)
pepe nero q.b.sale q.b.

Ingredienti per la pita

250 gr di farina 00250 gr di farina di manitoba300 ml di acqua
4 gr di lievito di birra secco12 gr di sale fino30 gr di olio evo

Gyros, scopri il kebab alla greca

Per gli amanti dello street food il gyros souvlaki è una vera e propria prelibatezza. Viene realizzato con la carne di maiale, di pollo o anche di agnello, cotta su uno spiedo in modalità kebab quindi inserita nella pita, il tipico pane ellenico simile alla piadina ma molto più alto e soffice. Per quanto riguarda l’etimologia, il termine gyros indica la carne cotta impilata sullo spiedo, mentre souvlaki si riferisce in particolare allo spiedino di carne. Il termine composto, Gyros souvlaki, sta a significare proprio il panino ripieno di carne condito con la salsa tzatziki.

Per una serata a tema cucina ellenica, potreste, per esempio, preparare il vostro panino greco impreziosendolo con la crema di gyros di Alimenta a base di olio di girasole con un delicato gusto di cumino. La salsa, che si presenta di colore bruno aranciato, si adatta su tutti i tipi di carne, in particolare per quella di maiale e di pollo. 

Come preparare la carne per il gyros

1

Per preparare il vostro gyros perfetto a casa, non c’è bisogno di avere lo spiedo verticale, tipico della cottura kebab. Affettate la carne con l’aiuto di un’affettatrice, in modo da preparare fette molto sottili, prendete le fettine e tagliatele a pezzetti più piccoli aiutandovi con un coltello.

2

Prendete la teglia da forno bassa e ricopritela con carta da forno, oliate e disponete sopra i pezzetti di carne spolverandoli con un po’ di pepe nero. Infornate nel forno già caldo a 180° per mezz’ora circa. Controllate infine che al termine della cottura la carne risulti ben croccante.

Come preparare la pita per il gyros

1

Per preparare il classico panino soffice e tondo da accompagnare con la carne vi servirà del lievito disidratato da sciogliere in poca acqua tiepida, dove aggiungerete un pizzico di zucchero. In un altro recipiente amalgamate farina 00 e farina manitoba; quindi, unite tutti gli ingredienti e impastate con la punta delle dita. In un’altra ciotola sciogliete del sale in acqua tiepida e unite un po’ d’olio.

2

Unite anche questo composto alla farina e lavoratelo bene, trasferendolo su un piano di lavoro. Continuate a impastare fino a che non sarà liscio ed elastico. Fatene una palla e mettetela a lievitare in una ciotola precedentemente oliata, coprendola con della pellicola trasparente. Quando l’impasto avrà raggiunto il doppio del suo volume, sarà pronto per la preparazione dei panini. 
Dividetelo in palline da circa 100 gr, quindi stendetele a una a una con un mattarello ricavandone delle sfoglie sottili.

3

Disponetele su una teglia dove avrete messo della carta forno e spennellatele con olio. Copritele con la pellicola trasparente e fatele lievitare per altri 40 minuti in un luogo caldo, dopo di che spruzzatele con dell’acqua e mettetele in forno statico riscaldato a 250° per 5 minuti. A questo punto le pite possono essere impilate e conservate sotto una campana di vetro, pronte per essere utilizzate all’occorrenza. 

Per consumare un ottimo gyros, tagliate a metà i panini e farciteli a vostro piacimento con la carne, le verdure e la salsa.

Come preparare il gyros di pollo

Per preparare il gyros di pollo, prendete la carne, tagliatela a straccetti molto sottili e conditela con succo di limone, aceto, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Potreste anche aggiungere aromi a piacere come l’origano o la paprika. Lasciate marinare per almeno mezz’ora. 

Prendete una padella antiaderente, fatela scaldare e mettete gli straccetti di pollo precedentemente scolati. Cuocete fino a farli diventare ben croccanti. Spaccate a metà la pita, aggiungete la carne di pollo, la salsa gyros e chiudete: servite il gyros di pollo ben caldo.

Volendo, il gyros di pollo potrebbe essere servito con patatine fritte e condito con pomodorini, cipolline e peperoni. 

Leggi anche...

Ordina online

Spedizione in 24-48 ore

Spedizione gratuita

Per ordini superiori a 120€+IVA

100% Pagamenti sicuri

Paga in totale sicurezza

Supporto Alimenta

Contatta il nostro Servizio Clienti

Prodotto aggiunto alla lista dei preferiti
Prodotto aggiungi al comparatore.
clear