recipecottura1|scrivi qui il tempo di cottura|recipecottura recipeingredienti1|bacche di ginepro 15, cipolla 1, aglio 1 spicchio, lardo affumicato 100g, pangrattato 2 cucchiai, limone mezza scorza, vino rosso 1 bicchiere|recipeingredienti recipeprocedimento1|scrivi qui il procedimento|recipeprocedimento

Tipologia

SALSA

Difficoltà

FACILE

Tempo di preparazione

10 MINUTI

Tempo di riposo

35 MINUTI

Ingredienti

Bacche di ginepro (15)Cipolla (1)Aglio (1 spicchio)
Lardo affumicato (100 g)Pangrattato (2 cucchiai)Limone (½ scorza)
Vino rosso (1 bicchiere)

Introduzione

Le bacche di ginepro hanno un sapore aromatico e acidulo. Sono l’ideale per condire carne di selvaggina, di maiale e carne rossa in genere e per aromatizzare bevande alcoliche e per distillare il gin. La crema al ginepro, infatti, è famosa per accompagnare lo spezzatino di coniglio ma viene utilizzata anche per condire ricette vegetariane e aromatizzare ripieni. Le bacche di ginepro, inoltre, possono essere utilizzate anche per la marinatura di interiora come fegato e frattaglie.

Da tenere sempre bene a mente, però, che non tutte le bacche di ginepro possono essere utilizzate in cucina: la specie juniperus sabina, per esempio, è velenosa!

Se invece cercate una salsa pronta, provate la crema al ginepro di Alimenta, a base di olio di girasole. Creata con una particolare lavorazione e caratterizzata da piccoli marcanti di chiodi di garofano, pepe rosa e bacche di ginepro, è perfetta sulla carne di maiale, sulla selvaggina e con lo spezzatino di coniglio. 

In un mortaio pestate le bacche di ginepro (assicuratevi che siano mature);

Aggiungete la cipolla lavata e tritata e l’aglio sminuzzato;

Tritate il lardo fino a ridurlo in poltiglia;

Come preparare la crema al ginepro

1

In un mortaio pestate le bacche di ginepro (assicuratevi che siano mature);
Aggiungete la cipolla lavata e tritata e l’aglio sminuzzato;
Tritate il lardo fino a ridurlo in poltiglia;

2

Mettete in un pentolino il lardo e fatelo scaldare per 2 minuti;
Aggiungete il trito di ginepro, cipolla e aglio;
Unite pangrattato e la scorza di mezzo limone;

3

Fate insaporire per 2 minuti a fuoco basso;
Aggiungete il vino rosso e lasciate cuocere a fuoco basso per mezz’ora;
Spegnete e mettete la salsa in una ciotola di ceramica.

La vostra crema al ginepro è pronta!

Conclusione

Una variante della crema al ginepro ma sempre ottima per ricette a base di carne, è la salsa al vino con ginepro e alloro. Si tratta di un preparato di vino cotto insaporito con miele d'acacia e bacche di ginepro più, ovviamente, sale e pepe a piacimento. Per realizzarla vi basteranno 2 bicchieri di vino rosso, una foglia di alloro, qualche bacca di ginepro e un cucchiaino di miele di acacia. Fate bollire il tutto per qualche minuto fino a ottenere una consistenza cremosa, quindi aggiungetelo alla vostra tagliata, oppure alle scaloppine o anche a un filetto di manzo.

Le bacche di ginepro possono essere utilizzate anche per creare una confettura di accompagnamento a piatti a base di selvaggina. Basta coprirle con acqua, farle cuocere, poi schiacciarle e aggiungere zucchero in una quantità uguale a tre volte il peso della polpa cotta, quindi passare tutto con il frullatore e lasciare raffreddare.

Una curiosità: come detto le bacche sono utilizzate per preparare bevande alcoliche. Distillando il loro spirito si ottiene il gin, dal termine olandese “genever” che significa appunto ginepro.

Leggi anche...

Ordina online

Spedizione in 24-48 ore

Spedizione gratuita

Per ordini superiori a 120€+IVA

100% Pagamenti sicuri

Paga in totale sicurezza

Supporto Alimenta

Contatta il nostro Servizio Clienti

Prodotto aggiunto alla lista dei preferiti
Prodotto aggiungi al comparatore.
clear